Nel bosco di Aus PDF/EPUB ¸ Nel bosco eBook É

Nel bosco di Aus PDF/EPUB ¸ Nel bosco  eBook É
    Nel bosco di Aus PDF/EPUB ¸ Nel bosco eBook É citt , pi vicino agli amici, ma per lei la scelta di quella casa stata quasi una necessit imprescindibile, un gradino in pi nella scala sociale, il simbolo di un benessere raggiuntoMa qualcosa viene a turbare la sua serenit , la morte in un misterioso incidente d auto di Rita, l amica di sempre, una donna vivace, una trascinatrice a cui Carla spesso si affidava nelle decisioni pi difficiliE poi c Albertino, il suo figlio pi piccolo, che la mette in allarme annunciandole di vedere spesso intorno alla casa una vecchia signora, una strega, come lui la chiama l unico a scorgerla e Carla non gli d peso, limitandosi a liquidare la cosa come un modo per attirare l attenzione Anche perch , nel frattempo diventata amica di una donna che conta, Amanda Satriani, la padrona di tutta la collina, che la invita a far parte del suo circolo di burracoE cos Carla, che era sempre stata moglie e madre impeccabile e devota, comincia a trascurare la famiglia, presa dal nuovo gioco e soprattutto dalla frequentazione di Amanda Si fa irrequieta, intollerante, ed sempre pi attratta dal bosco carico di presagi che le tocca attraversare per arrivare a casa dell amicaUna vicenda inquietante, dove niente quello che sembra e che, in un crescendo di suspense, ci lascia con il fiato sospeso fino al suo sorprendente snodo finale."/>
  • Hardcover
  • 490 pages
  • Nel bosco di Aus
  • Chiara Palazzolo
  • Italian
  • 18 March 2017
  • 8856619741

Nel bosco di Aus[Epub] ➝ Nel bosco di Aus By Chiara Palazzolo – Essayreview.co.uk Carla ha tutto per essere felice Un marito con cui va d accordo, tre figli che adora e una nuova casa, al limitare di un bosco Il sogno di una vita Certo, i ragazzi avrebbero preferito restarsene in c Carla ha tutto per essere felice Un marito con cui va d Nel bosco eBook É accordo, tre figli che adora e una nuova casa, al limitare di un bosco Il sogno di una vita Certo, i ragazzi avrebbero preferito restarsene in citt , pi vicino agli amici, ma per lei la scelta di quella casa stata quasi una necessit imprescindibile, un gradino in pi nella scala sociale, il simbolo di un benessere raggiuntoMa qualcosa viene a turbare la sua serenit , la morte in un misterioso incidente d auto di Rita, l amica di sempre, una donna vivace, una trascinatrice a cui Carla spesso si affidava nelle decisioni pi difficiliE poi c Albertino, il suo figlio pi piccolo, che la mette in allarme annunciandole di vedere spesso intorno alla casa una vecchia signora, una strega, come lui la chiama l unico a scorgerla e Carla non gli d peso, limitandosi a liquidare la cosa come un modo per attirare l attenzione Anche perch , nel frattempo diventata amica di una donna che conta, Amanda Satriani, la padrona di tutta la collina, che la invita a far parte del suo circolo di burracoE cos Carla, che era sempre stata moglie e madre impeccabile e devota, comincia a trascurare la famiglia, presa dal nuovo gioco e soprattutto dalla frequentazione di Amanda Si fa irrequieta, intollerante, ed sempre pi attratta dal bosco carico di presagi che le tocca attraversare per arrivare a casa dell amicaUna vicenda inquietante, dove niente quello che sembra e che, in un crescendo di suspense, ci lascia con il fiato sospeso fino al suo sorprendente snodo finale.


About the Author: Chiara Palazzolo

Trascorre l infanzia a Floridia, in provincia di Siracusa, per poi trasferirsi Nel bosco eBook É definitivamente a Roma Dopo la laurea in Scienze politiche alla Luiss, collabora con numerose testate L informatore librario , Il giornale di Siracusa , le pagine culturali de La gazzetta del Sud e de Il Messaggero , il periodico il CrotoneseNel vince il Premio Teramo nella sezione esordienti con il racconto inedito Damasco e dintorni Esordisce nel con il romanzo La casa della festa Marsilio Editori , per il quale riceve il premio Orient Express Nel pubblica I bambini sono tornati Edizioni Piemme , che viene tradotto in Germania e con cui partecipa al Premio Strega Nello stesso anno prende parte al calendario Le fate sapienti promosso dall ALIGi molto lodata dalla critica, conquista il grande pubblico con tre romanzi gotici dove innesta nel genere fantastico la sperimentazione linguistica che la caratterizza Nasce cos la trilogia di Mirta Luna , che comprende Non mi uccidere , Strappami il cuore e Ti porter nel sangue Edizioni Piemme e vede protagonista una diciannovenne umbra, Mirta, che ritorna dalla tomba come sopramorta I diritti cinematografici sono stati acquistati dalla RC Produzioni Non mi uccidere stato tradotto in spagnoloDopo la partecipazione a due antologie di horror fantasy Incubi , uscito presso Dalai, e I confini della realt , pubblicato da Mondadori , la rivisitazione del fantastico prosegue nel con Nel bosco di Aus Edizioni Piemme , dove Palazzolo affronta una delle grandi icone del genere, quella della strega, con cui la protagonista Carla dovr progressivamente cimentarsi Il romanzo stato candidato a Libro dell anno della trasmissione radiofonica Fahrenheit e finalista al premio delle lettrici della rivista Elle.


10 thoughts on “Nel bosco di Aus

  1. says:

    Mi sono imbattuta in questo libro grazie a un consiglio trovato quasi per caso, l ho cercato in biblioteca e l ho lasciato a lungo nello scaffale, perch temevo un romanzo un po fantasy e un po gotico, e no, non mi ispirava con quella copertina e quell edizione Eppure stata una scoperta straordinaria, che andata oltre le mie aspettative La strega un archetipo irresistibile per l 8 marzo, e in effetti mi sono trovata davanti al libro giusto Uno stile asciutto, dinamico, non usuale per Mi sono imbattuta in questo libro grazie a un consiglio trovato quasi per caso, l ho cercato in biblioteca e l ho lasciato a lungo nello scaffale, perch temevo un romanzo un po fantasy e un po gotico, e no, non mi ispirava con quella copertina e quell edizione Eppure stata una scoperta straordinaria, che andata oltre le mie aspettative La strega un archetipo irresistibile per l 8 marzo, e in effetti mi sono trovata davanti al libro giusto Uno stile asciutto, dinamico, non usuale per descrivere la storia di una madre di famiglia che lavora, mamma non perfetta, anzi quasi cattiva che picchia i propri figli quando esasperata Dove la strega Dentro ogni donna che si sente confusa, che sbaglia, che si sente in colpa perch dimentica un figlio davanti a scuola o perch dentro di s vorrebbe essere diversa E poi c la paura Ma quale paura Quella del bosco, del buio, o della paura di perdere tutto, del sentirsi fuori posto Lo straordinario, c , ma al servizio del quotidiano in una ambientazione bellissima descritta alla perfezione ma senza fronzoli, ed io ho scoperto questa scrittrice troppo tardi, ben 7 anni dopo la sua morte

  2. says:

    Un autrice geniale Scrittura superba Una volta letto per caso un suo lavoro, ho dovuto leggere tutto, tutto Per poi scoprire che non pi tra noi Ecco come i nostri genii nostrani passano quasi inosservati.Sapeva costruire mondi che leggendola possiamo quasi toccare Creava personaggi pi autentici di persone che conosco nella vita vera.Non fatevela mancare Leggetela Leggete tutto quel poco che riuscita a scrivere.

  3. says:

    Sarebbe stato meglio se il finale non si fosse trasformato in un episodio di Card Captor Sakura.

  4. says:

    This review has been hidden because it contains spoilers To view it, click here Nel bosco di Aus , scritto da Chiara Palazzolo, un romanzo di sottogenere fantasy gotico La protagonista Carla, stimata professoressa d inglese, moglie attenta, madre sempre premurosa In seguito al trasferimento in una antica casa fuori citt e al limitar di un bosco, alcuni eventi misteriosi hanno luogo, tra cui l inspiegabile morte di una collega, Annamaria, e quella della sua pi cara amica, Rita Inoltre Carla inizia a frequentare una ricca e potente signora, Amanda Satriani Molto av Nel bosco di Aus , scritto da Chiara Palazzolo, un romanzo di sottogenere fantasy gotico La protagonista Carla, stimata professoressa d inglese, moglie attenta, madre sempre premurosa In seguito al trasferimento in una antica casa fuori citt e al limitar di un bosco, alcuni eventi misteriosi hanno luogo, tra cui l inspiegabile morte di una collega, Annamaria, e quella della sua pi cara amica, Rita Inoltre Carla inizia a frequentare una ricca e potente signora, Amanda Satriani Molto avvolgente e ricchissimo di suspance, il libro conduce ad un imprevedibile finale,in cui si scopre la vera natura di Amanda e del suo giro di amiche Cos in maniera piuttosto repentina e imprevista il romanzo acquista molti elementi tipici del romanzo gotico e della fiaba, con cui condivide il personaggio della strega Carla infatti, proprio come Amanda e le sue amiche, una strega I frequenti inviti di Amanda per Carla con l apparente fine di una semplice partita a burraco, nascondono in realt una micidiale trappola, ideata da Ecate, che ha lo scopo di impossessarsi della vita e della giovinezza della protagonista Il libro termina cos con un lungo duello tra streghe, tra Carla e la sua nemica Ecate, che si affrontano in una partita di burraco, in un intrecciato gioco tra passato, presente e fututo.Innegabile e indiscutibile la grande abilit tecnica della scrittrice, che permette una totale immersione nel racconto e una grande immedesimazione nella protagonista Da non trascurare anche l apprezzabile e quantomai originale fantasia dell autrice Tuttavia probabilmente per l estrema singolarit del romanzo che il mio giudizio non pu essere interamente positivo In effetti spesso l intreccio risulta molto complesso e particolarmente confuso, specie alla fine, dove di davvero difficile comprensione quanto stia avvenendo Ci anche causato dal fatto che verso la fine del libro vi una brusca svolta in cui l opera acquisisce un carattere eccessivamente dinamico, troppo sommario cosicch gli ultimi eventi non sono descritti esaurientemente quanto il resto della storia, e che conducono ad un lieto fine, che nel modo in cui rappresentato la vittoria della strega buona su quella cattiva mi parso un po banale Punto a favore del libro la precisione delle descrizioni, e in particolare la presentazione del bosco di Aus, ambiente di grande fascino e inesauribile bellezza, ma che allo stesso tempo rappresenta l inquietudine e l ignoto pi profondi delle nostre paure

  5. says:

    Una specie di thriller esoterico magistralmente condotto fino alla fine, con frasi molto brevi,ma di effetto Superata la prima parte del libro,che mi ha lasciato un grande senso di rabbia a causa della vita che conduce Carla, con figli dispotici e anche un po maleducati,un marito inconsistente e amiche nemiche, sono rimasta spiazzata e catturata da tutta la seconda parte,caratterizzata dalla voglia di riprendersi tutto,nonostante l intervento magico portato in scena in modo molto naturale.Una Una specie di thriller esoterico magistralmente condotto fino alla fine, con frasi molto brevi,ma di effetto Superata la prima parte del libro,che mi ha lasciato un grande senso di rabbia a causa della vita che conduce Carla, con figli dispotici e anche un po maleducati,un marito inconsistente e amiche nemiche, sono rimasta spiazzata e catturata da tutta la seconda parte,caratterizzata dalla voglia di riprendersi tutto,nonostante l intervento magico portato in scena in modo molto naturale.Una buona storia dove ci si annoia solo un po a leggere delle partite di burraco

  6. says:

    La prima impressione stata negativa, a causa dello stile di scrittura affrettato, della punteggiatura non tradizionale, della spiccata antipatia della protagonista Poi l atmosfera ambigua mi ha conquistato, al punto da lasciarmi intendere una profondit di significato che, infine, stata smentita da un finale sciocco, di genere, tanto prevedibile che avevano creduto dovesse essere disatteso.

  7. says:

    5 stelle pienemi piaciuto moltissimo.Scritto bene,scorre che una meraviglia,non fermeresti pi la letturati ci immedesimi davvero

  8. says:

    Quando mi imbatto in un romanzo che mi coinvolge non solo mentalmente ma anche fisicamente, diventa un problema riuscire a parlarne.Quando quel romanzo mi prende, mi trascina con forza in una storia che mi piace ma mi terrorizza, che mi esalta ma mi spaventa, le uniche parole che trovo per poter comunicare ci che ho provato leggetelo Perch io non sono in grado di spiegarvi quel che mi accaduto mentre sfogliavo quelle pagine, e se anche ci provassi, non otterrei mai l effetto sperato n Quando mi imbatto in un romanzo che mi coinvolge non solo mentalmente ma anche fisicamente, diventa un problema riuscire a parlarne.Quando quel romanzo mi prende, mi trascina con forza in una storia che mi piace ma mi terrorizza, che mi esalta ma mi spaventa, le uniche parole che trovo per poter comunicare ci che ho provato leggetelo Perch io non sono in grado di spiegarvi quel che mi accaduto mentre sfogliavo quelle pagine, e se anche ci provassi, non otterrei mai l effetto sperato non sono una scrittrice, sono una lettrice, e il meglio che io possa fare in quanto tale consigliarvi caldamente Nel bosco di Aus.Non avevo mai incontrato la Palazzolo, n sono un estimatrice del genere horror ho proprio il diploma universalmente riconosciuto di fifona, ottenuto grazie alle mie reazioni davanti agli schermi o davanti a pagine di vero ma neanche tanto terrore.Eppure ho letto avidamente questa storia Fin dalla prima pagina Anzi, stata proprio quella prima pagina a convincermi alla lettura cos piacevolmente inquietante, ma altrettanto stimolante, che non potevo evitare di continuare quel libro Iniziato di sera, dieci minuti prima di andare a dormire momento sbagliatissimo e perfettissimo per leggere un horror , l ho terminato in pochissimo tempo, non sopportando la tensione che sembrava non aver mai fine.Protagonista principale della scena sembra essere la quotidianit , rappresentata dalla vita di Carla Una donna tranquilla, che da poco si trasferita col marito e i tre figli in una grande casa sul limitare di un bosco Carla insegna inglese, ha un marito che bada molto alle apparenze, e tre figli in un et complicata Il maggiore vive in eterno contrasto coi genitori, la seconda si improvvisamente trasformata da bambina qual era in ragazzina dai capelli colorati e con un nuovo nome, il minore il pi attaccato alla mamma, ma il loro rapporto non sembra svolgersi in maniera equilibrata.La quotidianit viene interrotta dalla morte improvvisa, in citt , di due amiche di Carla, e dal coma della figlia di una di queste due amiche.Intanto Carla sembra cambiare senza rendersene conto Manesca coi figli, attratta da un altro uomo, attirata in maniera morbosa dalla nuova amicizia con la Satriani, una donna anziana ma potente.Sembra che niente stia accadendo, perch la Palazzolo ci tiene a non dire mai le cose come stanno, ma a farle intuire, a farle avvertire come brividi sulla pelle, a farle parlare attraverso sogni spaventosi, attraverso vuoti di memoria, atteggiamenti irriconoscibiliCosa sta accadendo Tutto ruota attorno al bosco, che ci ha sempre fatto paura fin da quando ci raccontavano Cappuccetto rosso o Biancaneve, e attorno a ci che non viene detto ma immaginato.Risultato Momenti di ansia, tensione, nervosismo, terrore Di Carla, e dei lettori insieme a Carla.Una storia irreale che, nella maniera in cui ci stata raccontata, ci appare cos credibile da augurarci che non possa mai accadere a noi.Non andr oltre con le mie parole come vi ho detto, non ne ho tante a disposizione in questo frangente.Se avete intenzione di fare un bel giro in una giostra dell orrore dove niente quello che sembra, b , correte a cercarvi il vostro Bosco di Aus ne sarete soddisfatti qui

  9. says:

    Recensione Ci sono solo due streghe Quindi una di troppo In tutto tre Ho sentito parlare molto bene di questa autrice, purtroppo recentemente scomparsa, soprattutto sulla precedente sua trilogia dark fantasy, ma diciamo che questo l unico libro che ho letto finora della scrittrice.E con estremo dispiacere sar il primo e anche l ultimo, perch ho potuto leggere tante recensioni entusiaste di questa trama che avvolge un atmosfera gotica e surreale immersa in uno strano e ambiguo bosco, il Recensione Ci sono solo due streghe Quindi una di troppo In tutto tre Ho sentito parlare molto bene di questa autrice, purtroppo recentemente scomparsa, soprattutto sulla precedente sua trilogia dark fantasy, ma diciamo che questo l unico libro che ho letto finora della scrittrice.E con estremo dispiacere sar il primo e anche l ultimo, perch ho potuto leggere tante recensioni entusiaste di questa trama che avvolge un atmosfera gotica e surreale immersa in uno strano e ambiguo bosco, il bosco di Aus, ma a me la sua storia non piaciuta affatto.Ho considerato la protagonista e la sua famiglia, pi che essenziali personaggi, delle persone dalle menti un po psicolabili e confuse, che hanno fatto delle loro debolezze mentali una vera e propria tragedia umana, proprio per questo credo che la visione delle streghe in questa storia nasca solo come conseguenza mentale e non autentica Solo frutto di uno scherzo della mente di Carla, la protagonista.Non sono una grandissima lettrice di romanzi horror, per credo anche con la limitata esperienza che ho, di non poter essere d accordo sul fatto che questo libro sia catalogato con tale genere.Anche se in s la storia di fondo avrebbe un magico senso e un suo perch , io ho trovato la narrazione molto sconclusionata, poco avvincente e molto deludente.Per essere una storia interiormente struggente, lo scalpiccio della narrazione non inquieta di orrore, ma ti soffoca senza farti capire molto di ci che succede o che succeder.Ci ho messo molto a leggerlo, nonostante io divori quasi tutti i libri che mi capitano tra le mani, anche quelli che a volte non mi piacciono tanto, ma questo sono riuscita a finirlo soltanto per sapere dopo tanta fatica come andava a finire E sinceramente sono rimasta delusa anche dalla fine, perch almeno l mi sarei aspettata maggiore suspense o almeno una maggiore spiegazione delle vicende per dare ulteriore significato all intricata storia.Credo che per ora sia la peggior storia trattante le streghe che abbia mai letto, anche se ripeto che se fosse stata costruita e maggiormente studiata nella narrazione, avrebbe avuto un suo mistico significato e un suo particolare senso educativo.Per tutte queste ragioni non consiglio questo libro, soprattutto agli amanti dell horror, se non a chi leggendo vuole provare la sensazione di una faticante salita, della quale non si raggiunge mai la fine Per non parlare di qualche sbadiglio che ci scapper sicuramente.Francesca Ghiribelli

  10. says:

    This review has been hidden because it contains spoilers To view it, click here Mi fa sentire tremendamente stupido quando noto che la media dei voti di un libro raggiunge le 4 stelle abbondanti, ed io a stento riesco a darne due Mi viene da pensare che ho qualcosa di sbagliato io, o che non sono riuscito ad entrare pienamente nel libro Fattost che questo Bosco di Aus, mi ha molto deluso La storia sembra anche partire bene una famiglia felice che abita al limitare di un bosco, la protagonista Carla che cerca la scalata sociale tramite l amicizia con l artistocratica Mi fa sentire tremendamente stupido quando noto che la media dei voti di un libro raggiunge le 4 stelle abbondanti, ed io a stento riesco a darne due Mi viene da pensare che ho qualcosa di sbagliato io, o che non sono riuscito ad entrare pienamente nel libro Fattost che questo Bosco di Aus, mi ha molto deluso La storia sembra anche partire bene una famiglia felice che abita al limitare di un bosco, la protagonista Carla che cerca la scalata sociale tramite l amicizia con l artistocratica del paese, un marito quasi sempre assente, uno dei figli che intravede spesso nel bosco una vecchia inquitante che sembra perseguitarlo, la morte misteriosa di due amiche della protagonista, presagi di stregoneria e fattureinsomma gli ingredienti per un buon horror ci sarebbero anche, ma poi il tutto si perde per pi di met libro in inutili divagazioni sulla vita del paese, descrizioni di partite di burraco unico merito del libro che ho imparato a giocarci , dialoghi banali, momenti che dovrebbero essere di tensione, ma non riescono ad esserloinsomma una noia generale che impera, fino a quello che dovrebbe essere uno dei momenti cardine della storia lo scambio del corpo tra la strega cattiva e la protagonista e quando avviene questo Durante una noiosa parita di burraco e il tutto viene liquidato in poche righe.Da questo momento parte una lunga descrizione estenuante di come vive la protagonista nel corpo della vecchia strega nte quindi dolori, crisi cardiache, pastiglie per dormire, incontinenza, noia, noia e burraco ovviamentetutto cos fino a circa una settantina di pagine dalla fine dove ha luogo l epica sfida tra le due donne per rimettere le coso al loro posto e come avviene questo duello In una partita di burraco magico ma scherziamo Le streghe che si sfidano a burraco magico ma piuttosto gli scacchi del primo Harry Potter.Sono rimasto molto perplesso anche dallo svolgimento stesso del duello, dove non si capisce mai chi fa cosa e quando lo facomunque il bene vince, la protagonista si riprende il corpo e la famiglia e la strega cattiva svanisce Dove Non si saComunque sia, a mio avviso l ho trovato un romanzo facilmente dimenticabile, senza grandi qualit ed un occasione sprecata

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *